Destini Incrociati
Un avvenimento, due persone, un destino!
RSS Feed
Contattaci

Infiamma la notte (piano con i bollori).


Ascolta il podcast

Un pensiero commosso al giovane (non si fanno guidare le ragazze) che puntualmente, nei gruppi che si lanciano nelle notti folli in discoteca, viene prescelto per restare sobrio dovendo guidare il ritorno. Già me lo vedo, ingrifato come pochi, dopo cinque lattine di burn, piantato come un fuso davanti ad una cubista scatenata, incapace di qualsiasi diversivo che non sia concentrarsi sulle esplosioni sottopantalone. Infatti il tono che ho usato nell’interpretazione è giustamente sofferto, drammatico, trattenuto, innervato. Proprio ispirato dall’idea del ragazzo che guarda queste sirene infuocate e desideroso di tuffarsi tra loro o in alternativa in una piscina di acqua ghiacciata. Ecco. Sto già sudando…

Commenti chiusi.

   •      •