Destini Incrociati
Un avvenimento, due persone, un destino!
RSS Feed
Contattaci

Elizabeth Blackburn e Carol Greider


Ascolta il podcast

La storia di due signore, intelligenti e spavalde, che nel 2009 hanno conquistato il Nobel per la Medicina in virtù dell’incredibile scoperta dell’enzima della telomerasi; il che non significa affatto che, una volta tornate a casa, le donne di scienza non trovino comunque il tempo per stendere e piegare il bucato.

Chiara Santilli

(la puntata è scritta da Simona Capodanno)

  • Alphaville – Forever Young – (Bernhard Lloyd, Frank Mertens, Marian Gold)
  • Zucchero – Wonderful life – (Colin Vearncombe, Black)
  • Coldplay – The Scientist – (Chris Martin, Guy Berryman, Jon Buckland, Will Champion)
  • Perry Como & Ray Charles – There Is No Christmas Like A Home Christmas – (M. Addy, C.Sigman)
  • Marsha Ambrosius – Far Away – (Sterling Simms, Marsha Ambrosius)
  • Bliss – Long life to you my friend – (Bliss)
  • Dionne Warwick and Friends- Thats What Friends Are For – (Burt Bacharach, Carole Bayer Sager)

3 Commenti »

Buongiorno, sono il presidente di un’associazione che si occupa dei diritti dei dislessici.
Volevo farvi i complimenti per la bellissima trasmissione e per come è stata ideata.
Una favola moderna reale e anche a lieto fine, con molti importanti significati.
Abbiamo avuto l’idea anche di pubblicare la cosa sulla homepage del nostro sito, come potete vedere, per quanto è piaciuta a tutti i nostri associati.
Vorrei però esprimere, con cordialità solo, un piccolissimo appunto, l’uso dei termini quali patologia e cura, per i dislessici non ha molto senso. Visto che la dislessia non è una malattia, ma una caratteristica neurobiologica, dalla quale non si può guarire, come hanno stabilito i più recenti studi oramai accettati ufficialmente in tutto il mondo. E’ bene che i ragazzi e i bambini dislessici seguino solo delle sedute logopediche, che permettano loro di compensare le difficoltà che incontrano in un mondo ancora per lo più ostile e che li aiutino nella autoconsapevolezza e nell’autostima; e che siano accolti nel dovuto modo nel mondo scolastico, con l’uso di strategie appropriate e di molta, molta comprensione. La stessa opera che ha fatto in qualche modo la Dott.ssa Blackburn nei confronti di Carol.

Grazie ancora per il vostro eccellente servizio e auguri per il vostro lavoro.

Ernesto Anselmo Cioffi, Presidente de L’Acuiline ADAR – Associazione Dislessia Adulti Ragazzi

Aprile 29th, 2012 | 10:37
Simona Capodanno:

Egregio Presidente, la ringrazio infinitamente del suo gentile commento. E’ stato un piacere trattare questo argomento che, come lei stesso fa notare, risulta ancora in molti casi non del tutto chiaro ai più. Aver scritto la vicenda di Carol Greider e di come la Professoressa Blackburn sia riuscita a cogliere in lei il germe di una genialità da Premio Nobel, mi ha personalmente aiutata moltissimo a meglio comprendere il mondo della dislessia. Sono orgogliosa che la puntata vi sia piaciuta al punto di pubblicarla sul vostro sito, che visiterò al più presto con interesse.
Un cordiale saluto e buon lavoro anche a voi.
Simona Capodanno

Aprile 30th, 2012 | 17:52
   •      •