Destini Incrociati
Un avvenimento, due persone, un destino!
RSS Feed
Contattaci

Cazzutissimi pelosi


Ascolta il podcast

Un giovedi sera al Radetzky. Aggiornamento professionale su usi e costumi tra i trent’enni ai tempi della crisi. Curioso. Inquadro vent’enni o poco più con barbe ostentate, nere, folte, che accrescono l’impatto mascolino dell’uomo con fondamenta di idee solide e inespugnabili. Mostrano falso disinteresse verso cosce e seni che si aggirano tra uno sbagliato, una beck’s e un mojito. Dicono sia strategico. L’occhio ben allenato… I trent’enni e passa (quelli della mia età compresi, oltre i ’40) sono tutti ben rasati. Puliti, il bianco sui capelli al posto giusto (come se i capelli bianchi si potessero ordinare a-la-càrte, un po’ ai lati che fa fico, no la basetta maschia lasciala nera, così come il top berlusconiano…). Insomma, giovani.
Andiamo a cena dopo tre drink (starò male, penso. Sono stato male, ricordo.) da soli. Senza donne (ma perchè, c’era da scommetterci, no?). Ciascuno con le sue barbe e i suoi capelli bianchi. Domattina c’è una presentation alle 9.30. Ecco svelato il mistero: chi non si rade dormirà qualche minuto in più…

1 Commento »

larry:

Tutto vero Jimmy! Ma perchè non ci racconti degli “ape” al Noon?

Dicembre 3rd, 2009 | 21:10
   •      •